Home page -Comunicazioni Questo blog non rappresenta un testata giornalistica e non viene aggiornato periodicamente – raccoglie opere © di francesco zaffuto – ed è collegato in rete con i blog:

Sputar versi

Sputar versi

Perché tanto soffrire
a sputar versi?

Ci sarà da qualche parte
un laborioso e intelligente calcolatore
Un supercalcolatore calcolato
in ogni millesimo particolare
capace di fornire versi profondi
come il più lirico degli amanti
versi impegnati
come il poeta più d’avanguardia nello slinguare

Perché tanto morire
a sputar versi?

Poeti!
Che maledetti torturatori di se stessi costoro!
Che presuntuosi esseri
che vogliono indicare il loro sentire al mondo!
Che caparbietà indegna il loro continuo innamorarsi!
E continuano a spuntare
nonostante il tossico sparso nelle città e nella campagna
Sono delle vere gramigne
Hanno la pretesa d’immortalarsi
Hanno la pretesa di essere veri uomini
e piangono come donnette su delle incomprensibili cose
Capaci di commuoversi
su un tramonto
su un albeggiare
su un mucchio di rovi
su un’aspra scogliera
Su nature
Come se il mondo potesse vivere solo d’amori
senza il bisogno delle fabbriche
degli enti
dei padroni
dei vincenti

Perché tanto morire
a sputar versi?

Novembre 1976

Poesia tratta dalla raccolta Scritti selvaggi di Francesco Zaffuto (1976/1978),  chi vuole 
Chi vuole ordinare la raccolta in forma di libro 
clic su raccolta di poesie “Scritti selvaggi”

immagine - un server di internet


2 commenti:

  1. Caro Francesco, sono sempre interessanti i tuoi post.
    Ciao e buon fine settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Perchè ora, domani o fra cent'anni, un muto troverà, nelle tue, le sue parole.
    Perchè ridaranno fiato a chi pensava di non averne più.
    Perchè dentro un verso c'è un universo intero che il poeta sa contenere.

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.