Home page -Comunicazioni Questo blog non rappresenta un testata giornalistica e non viene aggiornato periodicamente – raccoglie opere © di francesco zaffuto – ed è collegato in rete con i blog:

Il tempo delle stelle


Qualche notte
guardando le stelle
scopro il bagliore di qualcuna di quelle
che ancora qui fa luce
e di là è spenta.
E mi chiedo
?
quanto è il tempo della vita che mi resta
saprò utilizzarlo per fare un po’ di luce
o resterò nel buio della mia ignoranza
?
Oggi
di giorno
di queste cose è meglio non parlarne
occorre ascoltare lu ciuciulìu
tirare fuori il corno rosso
fare scongiuri
far finta di parlare di politica
litigare in un condominio
sbranarsi in guerra e leccarsi le ferite
!
Come se il tempo fosse tanto
come se non ci appartenesse
come non ci appartengono le stelle
.
Ma questa sera
nel mio impero solitario
sto con le stelle mute
e conto i possibili giorni
di notti e di sole

.

19/03/2014  -   francesco zaffuto 


dalla raccolta Parole nel tempo

13 commenti:

  1. Time. Vita. Forse la luce.

    Buona notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Luna, sono passato dal tuo blog e sono stato ben lieto di rileggere i nuovi versi

      Elimina
  2. Delicata e forte...complimenti

    RispondiElimina
  3. Scrissi anni fa, davanti al cielo stellato: E' verso l'imbrunire / che la malinconia m'assale / per ciò che non è stato / del tempo ormai perduto. / Ma basta al cielo un luccichio / o fra i capelli / del vento la carezza / perchè più lieve / diventi il mio respiro / e abbracciata io mi senta all'infinito.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Sarì per questa aggiunta di delicati e intensi versi che descrivono la vecchiaia nel respiro dell'universo. Se vuoi li inserisco nel blog Arpa eolica dove raccolgo le preziosità delle persone che ho incontrato.

      Elimina
    2. Grazie! Che onore...

      Elimina
  4. Una pausa , un pensiero e tante domande senza risposta........poi la vita continua e ci stupisce...
    Buona notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e se il dolore non ci strazia ... conserviamo lo stupore per ogni fiore che incontriamo
      ciao Cettina

      Elimina
  5. Carissimo Francesco, l'umanità nel corso della storia, ha vissuto un evoluzione al contrario. Sono passati anni da quando studiavo antropologia e malgrado già allora fossi critico e spesso contrastato sul mio pensiero, non ho ancora cambiato opinione. Dal mio punto di vista. l'evoluzione, dovrebbe essere scomposta tra "evoluzione scientifico-tecnologica" e "evoluzione socio-culturale" . Per molti Guru del mestiere è certamente una bestialità, ma io credo, che il saper costruire armi potenti e sofisticate o città altamente funzionali ed efficienti, non sia sufficiente per classificare il grado evolutivo. Può essere una unità di misura importante, per valutare il livello cognitivo, ma conoscenza applicata a fin di bene, saggezza, amore, comprensione, condivisione e fedeltà, sono gli unici e veri elementi che determinano il piano evolutivo. 


    Un forte abbraccio


    giordan
    P.S.: scusa Francesco, avevo pubblicato il post per errore con l'indirizzo di lavoro scusami...vedi se riesci tu a rimuoverlo completamente
    grazie
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (fatto per ps)
      abbiamo tante macchine, a volte utili, penso alla Tac negli ospedali - ma riguardo a quella conoscenza che ci rende saggi ci necessita appoggiarci a qualche amico lontano come Socrate - ciao

      Elimina
  6. Quelle tue parole "Come se il tempo fosse tanto / come se non ci appartenesse / come non ci appartengono le stelle" mi stringono il cuore. Quanta musica e anche quanta verità in esse.
    Quanto siamo stupidi e sciocchi a dimenticarcene ogni giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. occorrerebbe fare di ogni giorno vissuto un piccolo capolavoro, non è facile e spesso ci trasciniamo, ciao carissima

      Elimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.