Home page -Comunicazioni Questo blog non rappresenta un testata giornalistica e non viene aggiornato periodicamente – raccoglie opere © di francesco zaffuto – ed è collegato in rete con i blog:

A Accattone e Accattoni (Non dizionario)


Chi vive elemosinando. Mendicante abituale Sin. : barbone
“và a laurà … a laurà barbun”.
Ma che cazzo ne sai della sua vita, di quello che gli è successo? Ti sembra piacevole starsene all’angolo della strada e chiedere l’elemosina, dipendere dall’atto di grazia di chi passa? Sei disposto a sentire la sua lunga storia e aiutarlo a trovare un lavoro? E allora è meglio dar via quella stupida monetina e sentire anche un po’ di vergogna quando gliela consegni.
La monetina leva dall’impiccio, ma può bastare per il primo e forse per il secondo accattone, ma quando se ne incontrerà un terzo e poi altri dieci anche il più caritatevole dovrà abituarsi all’esercizio del no.
E’ sul plurale che la tragicità individuale diventa tragicità sociale. Il plurale Accattoni agli inizi del secondo millennio è un plurale di ordine mondiale; i poveri sono proprio tanti e solo una sorta di ritegno morale degli stessi poveri frena l’esercizio della pratica di accattonaggio. La società planetaria a capitalismo selvatico è accompagnata dal plurale Accattoni.
Accattone nel cinema di Pasolini
testamento di accattone
immagine tratta da

6 commenti:

  1. ...parole vere che s'intrecciano con il divenire di tutti noi...noi che siamo sempre di corsa...noi che non cogliamo il vero senso della Vita...e sempre noi che ci infastidiamo nel donare, seppur una piccola moneta...io preferisco donare per strada...in altri luoghi mi sembrerebbe un atto d'ipocrisia...grazie per il post Francesco...serene ore..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Io continuo a pensare che la società non fa niente per loro.

    RispondiElimina
  3. L'elemosina arricchisce i potenti. Non dovrebbe esistere, ma il nostro sistema ci insegna che dare l'elemosina è d'obbligo, anziché abituarci a sconfiggerla.

    RispondiElimina
  4. a maria iannecello
    credo che bisogna sconfiggere la povertà e forse anche l'eccesso di ricchezza.

    RispondiElimina
  5. forse la prima cosa che si potrebbe eliminare è il giudizio negativo. Pensare cosa avrà fatto o non avrà fatto colui che mendica per essere lì. Talvolta può essere anche una scelta, che non necessariamente tollera la nostra volontà di risoluzione.

    RispondiElimina
  6. a silviomini
    concordo è la prima cosa da fare

    RispondiElimina

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.